mercoledì, dicembre 18, 2013

Una casa bella come una bomboniera

              Vi facciamo vedere come abbiamo risistemato la vecchia casa dei miei genitori

 
Un tuffo nel passato.

 E' quello che abbiamo fatto quando abbiamo saputo di una famiglia che abita a Pianello di Cagli e che dopo mesi di olio di gomito ha risistemato e resa abitabile la vecchia dimora di Massa delizioso borgo distante giusto tre chilometri dal paese.

 Saura Santini: “Un giorno la mamma ci disse: Vi prego, quando saremo morti, non vendete quella casa. Ci abbiamo trascorso  tanti anni sereni e felici, sarebbe un vero peccato.

Ci abbiamo riflettuto su. Avevamo dei soldi da parte che potevamo investire. E' quello che abbiamo fatto preservando il suo desiderio”.

Racconta: “Questa casa era stata costruita a inizio secolo mentre la casa dove era nato il babbo, a pochi metri di distanza, è del 1880”.

Le vecchie dimore di una volta hanno un fascino e un calore umano che talvolta le nuove abitazioni non possono avere perché ancora non c'è stata un vissuto che le ha impregnate di buoni sentimenti.


Decidiamo di recarci a visitare la casa. Sono tre le generazioni che mi accompagnano in auto: Saura, sua figlia Elisa, e la nipotina Giorgia, figlia di Chiara sorella maggiore di Elisa. 


Ci mettiamo pochi minuti dall'abitazione attuale di Saura. un tiro di schioppo e siamo arrivate.



Tutte innamorate di questa casa appena scese dall'auto Elisa e Giorgia corrono a abbracciare il piccolo gattino tigrato che hanno adottato.


“Lo abbiamo trovato in strada, abbandonato”.

Elisa: “Ho trascorso qui lo scorso Natale. Ho fatto l'albero di Natale, addobbato la casa. In estate la casa dei nonni è quella che amiamo di più. Ora che siamo sposati, sebbene viviamo a Serravalle (piccolo paesino appena poco distante da Massa) non ci scorderemo di certo questa abitazione che è nel nostro cuore come nessun'altra”.


Quando entriamo ci avvolge da subito un forte e persistente odore di legno.

La  casa è solida, ha ancora i travi originali, i mattoni di un tempo.