venerdì, settembre 17, 2004

Medioevo e Signore degli Anelli

Un forte odore di legno inebria le mie narici, entrando alla Medio Evo.
Osservo attorno a me un mondo che guarda avanti ma che al contempo si proietta nel “passato”.
Ditta che inevitabilmente è ancora più alla ribalta dopo l’appalto prestigioso ottenuto dalla New Line Cinema per la produzione in esclusiva per l’Italia dell’oggettistica de: Il signore degli Anelli, trilogia tratta dal lavoro di Tolkien, chiedo a Pamela Acacia come stanno procedendo le cose.
“Siamo soddisfatti. Dall’inizio del 2004 abbiamo venduto 75.000 pezzi solo dell’Unico Anello.
Ci sono inoltre ottime notizie per i lettori e gli estimatori del film. Pare che ci possa infatti essere un film ispirato al primo lavoro di Tolkien che diede poi il via al Signore degli Anelli: Lo Hobbit.
Il regista dovrebbe essere sempre Peter Jackson, il quale si renderà però disponibile solo dopo il 2006 anno in cui saranno terminate le riprese di King Kong.
Non abbiamo conosciuto cali di interesse da parte degli acquirenti degli oggetti inerenti il film.
Anzi: siamo certi che i gadget de: Il Signore degli Anelli veleggeranno bene per anni.
A parte l’Unico Anello, il pezzo più apprezzato, una fetta sempre più grossa di consumatori mostra di apprezzare il ciondolo di Arwel. In questi giorni l’intera collezione degli oggetti ispirati al film, esce in oro ed argento; e verso la metà di settembre potremo proporre al nostro pubblico l’arco dell’elfo Legolas.
La produzione degli oggetti in oro ed argento ci ha spinto con maggior convinzione alla fiera campionaria del MACEF di Milano, che si terrà dal 3 al 7 settembre prossimo. Abbiamo due scopi ben precisi: per quel che concerne gli oggetti in oro ed argento de: Il Signore degli Anelli, contiamo di poter farci conoscere ulteriormente, allargando la nostra presenza capillarmente in tutta Italia.
Siamo presenti massicciamente in centro-Italia, però non posso negare che alcune zone della nostra bella penisola sono scoperte.
Intendiamo espandere e questo è il nostro secondo obiettivo, la nostra presenza all’estero. E riteniamo che il MACEF possa essere una vetrina prestigiosa ed altamente qualificata per gli obiettivi che ci siamo prefissi.”
Membri della prestigiosa Società Tolkieniana italiana- http://www.tolkien.it- la Medio Evo vuole essere anzitutto sinonimo di cultura e di rispetto per le tradizioni ed il folklore medioevale.
Ma come è suddivisa la Medio Evo?
“ La Medio Evo produce tutto ciò che è…Medio-Evo!. Armature, balestre. Questo è il nostro prodotto tipico; eugubino!
Invece, l’ Acacia Giuseppe s.r.l. è la distributrice esclusiva di due aziende estere: la spagnola Marto e l’indiana DEEPEEKA.
E’ tempo di Olimpiadi e mentre stringo la mano a Pamela per la cortese collaborazione stavo pensando: perché non donare un Anello a Yuri Chechi da qualcuno ritenuto a ragione il “nuovo” Signore degli Anelli dello sport?



Nessun commento: